News ed Eventi - 2021



SCATTA L'OBBLIGO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DELL'UMIDO NEI COMUNI ITALIANI

A prevederlo è l’articolo 182 ter del decreto legislativo 152/2006, come modificato dal decreto legislativo 116/2020 che ha recepito la direttiva europea 2018/851 in materia di rifiuti. L’entrata in vigore di tale obbligo anticipa di ben due anni il termine previsto dalla Direttiva, il 2024. La disposizione impone a tutti Comuni italiani di attivare entro il 31 dicembre 2021 un servizio di raccolta differenziata della frazione umida da attuarsi tramite contenitori a svuotamento riutilizzabili o con sacchetti compostabili certificati a norma UNI EN 13432-2002.

Con la frazione organica vanno conferiti anche gli imballaggi aventi specifiche caratteristiche di biodegradabilità e compostabilità. In particolare il decreto prevede che i rifiuti anche di imballaggi, aventi analoghe proprietà di biodegradabilità e compostabilità rispetto ai rifiuti organici sono raccolti e riciclati assieme a questi ultimi, laddove:

a) siano certificati conformi, da organismi accreditati, allo standard europeo EN 13432 per gli imballaggi recuperabili mediante compostaggio e biodegradazione, o allo standard europeo EN14995 per gli altri manufatti diversi dagli imballaggi;

b) siano opportunamente etichettati e riportino, oltre alla menzione della conformità ai predetti standard europei, elementi identificativi del produttore e del certificatore nonchè idonee istruzioni per i consumatori di conferimento di tali rifiuti nel circuito di raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti organici;

c) entro il 31 dicembre 2023 siano tracciati in maniera tale da poter essere distinti e separati dalle plastiche convenzionali nei comuni impianti di selezione dei rifiuti e negli impianti di riciclo organico.


La FAO consiglia la bioplastica come alternativa sostenibile alla plastica convenzionale in agricoltura

Roma, 16 dicembre 2021 - L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) ha pubblicato un rapporto che valuta la sostenibilità dei prodotti in plastica usati in agricoltura. Lo studio dal titolo "Assessment of agricultural plastics and their sustainability: A call for action" si concentra sui prodotti in plastica utilizzati in una serie di diverse catene del valore. Il Rapporto, inoltre, affronta anche l'ambito delle attrezzature da pesca.

Una valutazione qualitativa del rischio, che accompagna lo studio, analizza 13 prodotti specifici. Per 6 dei 13 prodotti valutati, le plastiche biodegradabili a base biologica sono raccomandate come sostituti preferibili del materiale plastico convenzionale. L'elenco dei prodotti consigliati include pellicole per pacciamatura, attrezzi da pesca, fertilizzanti rivestiti con polimeri, protezioni e ripari per alberi, spaghi per il supporto delle piante e sacchetti per la protezione della frutta impregnati di pesticidi. Nel caso di prodotti usati contaminati da residui di pesce, come le cassette per la raccolta del pesce, i biopolimeri, secondo la FAO, possono facilitare il processo di riciclaggio organico.

Per approfondimenti:

Scarica il rapporto

Leggi il comunicato stampa di European Bioplastics


BANDO DELLA REGIONE PUGLIA - “RIPARTI: ASSEGNI DI RICERCA PER RIPARTIRE CON LE IMPRESE"

“RIPARTI-assegni di RIcerca per riPARTire con le Imprese” è l’iniziativa della Regione Puglia con cui si finanziano assegni di ricerca professionalizzanti per nuovi ricercatori e il loro inserimento nel sistema produttivo regionale per rispondere ai fabbisogni di innovazione delle imprese.

La Regione promuove la ricerca sviluppata dagli assegnisti e applicata all’industria, negli ambiti considerati prioritari dall’Unione europea e al servizio delle filiere produttive regionali: su questi temi, le Università pubbliche e private con sede legale nel territorio regionale pugliese e gli Enti Pubblici di Ricerca (EPR), in collaborazione con un’impresa privata, sono chiamati a candidare i propri progetti di ricerca.

Al fine della partecipazione al presente avviso i soggetti proponenti devono presentare la propria istanza di candidatura esclusivamente attraverso il sito web: www.riparti.regione.puglia.it
L’accesso alla piattaforma dedicata sarà possibile a partire dal giorno 10 dicembre 2021.

Per poter partecipare al bando occorre presentare il progetto di ricerca entro le ore 13 del 21 dicembre 2021.


PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE IL DECRETO DI RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA SUP

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 285 del 30 novembre 2021) il decreto legislativo di recepimento italiano della direttiva 2019/904 (SUP).
L'articolo 5 al comma 1 vieta "l’immissione sul mercato dei prodotti di plastica monouso elencati nella parte B dell’allegato e dei prodotti di plastica oxo-degradabile" e al comma 3 riserva uno spazio applicativo ai manufatti in bioplastica compostabile.
In particolare il comma 3 citato prevede che:
Non rientra nel divieto di cui al comma 1 l’immissione nel mercato dei prodotti realizzati in materiale biodegradabile e compostabile, certificato conforme allo standard europeo della norma UNI EN 13432 o UNI EN 14995, con percentuali di materia prima rinnovabile uguali o superiori al 40 per cento e, dal 1° gennaio 2024, superiori almeno al 60 per cento, nei seguenti casi:
a) ove non sia possibile l’uso di alternative riutilizzabili ai prodotti di plastica monouso destinati ad entrare in contatto con alimenti elencati nella parte B dell’allegato;
b) qualora l’impiego sia previsto in circuiti controllati che conferiscono in modo ordinario e stabile, con raccolta differenziata, i rifiuti al servizio pubblico di raccolta quali, mense, strutture e residenze sanitarie o socio-assistenziali;
c) laddove tali alternative, in considerazione delle specifiche circostanze di tempo e di luogo non forniscano adeguate garanzie in termini di igiene e sicurezza;
d) in considerazione della particolare tipologia di alimenti o bevande;
e) in circostanze che vedano la presenza di elevato numero di persone;
f) qualora l’impatto ambientale del prodotto riutilizzabile sia peggiore delle alternative biodegradabili e compostabili monouso, sulla base di un’analisi del ciclo di vita da parte del produttore.
L'entrata in vigore del Decreto Legislativo è fissata (art. 17) al quarantacinquesimo giorno successivo alla data della sua pubblicazione in G.U.

Scarica il testo del decreto



ECOMONDO 2021 - LUCA BIANCONI INTERVISTATO DA RICICLA TV

Luca Bianconi, presidente di Assobioplastiche, è stato intervistato da Ricicla.tv in occasione della 24° edizione di Ecomondo

Servizio Ricicla Tv


SACCHETTI NON A NORMA IN ALCUNI MERCATI RIONALI A ROMA – VIDEO STRISCIA LA NOTIZIA

“In alcuni mercati rionali della Capitale si utilizzano ancora sacchetti non a norma”. E' quanto emerge da un reportage del programma Striscia la Notizia (Canale 5) dove Jimmy Ghione è andato a verificare la situazione nei mercati Testaccio ed Esquilino perché “sono diverse le segnalazioni che riguardano le buste fornite dagli ambulanti”. L'inviato ha fatto anche alcune prove insieme ai Carabinieri Forestali per misurare lo spessore dei sacchetti di plastica che sono risultati fuori norma (in quanto inferiori agli spessori consentiti).

Servizio Striscia la notizia


AUDIZIONE ASSOBIOPLASTICHE CAMERA DEI DEPUTATI COMMISSIONI RIUNITE VIII E X

Il 21 settembre 2021 Assobioplastiche ha partecipato al ciclo di audizioni svolte dall’VIII Commissione(Ambiente, territorio e lavori pubblici) e X Commissione (Attività Produttive, commercio e turismo) della Camera dei Deputati nell'ambito dell’esame dello Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2018/2001 sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili (atto n. 292) e dello Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2019/904 sulla riduzione dell'incidenza di determinati prodotti di plastica sull'ambiente (atto n. 291)

Audizione del Presidente Luca Bianconi


COMUNI RICICLONI

7 luglio 2021 - Nell’ambito della XXVIII edizione di Comuni Ricicloni - il concorso di Legambiente patrocinato dal Ministero per l'Ambiente che premia le comunità locali, gli amministratori e i cittadini che hanno ottenuto i migliori risultati nella raccolta e gestione dei rifiuti - i premi Assobioplastiche sono state conferiti a:

• Polizia Locale Comune di Montemurlo
• Comunità di Sant'Egidio


intervento presidente Luca Bianconi:

ASSEMBLEA ASSOBIOPLASTICHE - NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO

L’11 giugno si è svolta l’Assemblea di Assobioplastiche che ha nominato il nuovo Consiglio direttivo, il nuovo Presidente, Luca Bianconi, e il nuovo Direttore Generale, Elisabetta Bottazzoli.


2011 - 2021: 10 anni di Assobioplastiche - sfide e prospettive per la transizione ecologica

Roma, 11 giugno 2020 – Viene presentato oggi il 7° rapporto annuale di Assobioplastiche, anche quest’anno realizzato nell’ambito del progetto europeo “Bioplastics Europe H2020”.

Scarica il programma



visualizza l'evento completo

altrimenti vai direttammente ai singoli interventi:

On. Fontana   Arcelli   Aureli   Ciafani   Versari

AUDIZIONE ASSOBIOPLASTICHE COMMISSIONE AMBIENTE SENATO

Il 9 marzo 2021 Assobioplastiche ha partecipato al ciclo di audizioni svolte dalla XIII Commissione Ambiente del Senato nell’ambito dell’esame del documento XXVII, n.18 “Piano Nazionale di ripresa e resilienza”.

Audizione del Presidente Marco Versari - prima parte


Audizione del Presidente Marco Versari - seconda parte

scarica presentazione


BLITZ A MONTEMURLO: CHIUSA FABBRICA DI SACCHETTI ILLEGALI

Lo scorso 23 febbraio è stata data notizia di una importantissima operazione di accertamento nell’ambito della produzione e commercializzazione di shopper illegali. Un’operazione congiunta tra le Polizie Locali di Roma, Napoli e Montemurlo (Prato), con la collaborazione di personale tecnico di ARPA Toscana, ha consentito di scoprire una fabbrica, sita a Montemurlo, dedita alla produzione e distribuzione di 500 tonnellate all’anno di shopper fuorilegge.
Di seguito video e principali rassegne stampa

TGR CAMPANIA


ROMATODAY


corriere tv   romatoday   la nazione   report difesa   casilina news   terzo binario   cronache della campania   controradio   tv prato   l'eco del litorale   toscana chianti ambiente


AUDIZIONE ASSOBIOPLASTICHE CAMERA DEI DEPUTATI VIII COMMISSIONE

Il 9 febbraio 2021 Assobioplastiche ha partecipato al ciclo di audizioni svolte dall’VIII Commissione (Ambiente, territorio e lavori pubblici) della Camera dei Deputati nell'ambito dell’esame in sede Consultiva, della Proposta di Piano Nazionale di ripresa e resilienza.

Audizione del Presidente Marco Versari


scarica presentazione

CONTATTI

Telefono:+39.06.48.277.48
Email: info@assobioplastiche.org


SOCIAL






SEDI




NEWSLETTER

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

(c) Assobioplastiche 2017 - Cod. Fisc. 97646320586

Powered by Assobioplastiche Servizi