Comunicati stampa-2017

Comunicati stampa - 2017


TORNA ALL'ANNO 2019


Selezione rassegna stampa giugno 2016 - maggio 2017


AL BANDO ANCHE LE BUSTE LEGGERE E ULTRALEGGERE NON COMPOSTABILI
A partire dal 1° gennaio 2018, che siano con o senza manici, anche i sacchi leggeri e ultraleggeri – ossia con spessore della singola parete inferiore a 15 micron - utilizzati per il trasporto di merci e prodotti, a fini di igiene o come imballaggio primario in gastronomia, macelleria, pescheria, ortofrutta e panetteria, dovranno essere biodegradabili e compostabili secondo la norma UNI EN 13432 con un contenuto minimo di materia prima rinnovabile di almeno il 40% e dovranno essere distribuiti esclusivamente a pagamento.

La nuova norma permetterà finalmente di reprimere la pratica illegale di diciture quali “sacchetti a uso interno” messa in atto per eludere la legge sugli shopper e che tanti danni ha provocato all’ambiente, ai retailer onesti e alla filiera dei produttori e trasformatori di biopolimeri.

Leggi il CS

Nell’ambito della XXIV edizione di Comuni Ricicloni, il concorso di Legambiente patrocinato dal Ministero per l'Ambiente che premia le comunità locali, gli amministratori e i cittadini che hanno ottenuto i migliori risultati nella raccolta e gestione dei rifiuti, quest’anno Assobioplastiche conferisce il suo premio alla Guardia di Finanza-Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale e ad Arpa Umbria.

Leggi il CS

OPERAZIONE “UNI EN 13432” - LA GUARDIA DI FINANZA IN DIFESA DELLA “GREEN ECONOMY”: MAXI SEQUESTRI IN TUTTA ITALIA DI SACCHETTI DI PLASTICA ILLEGALI.

Leggi il CS

PROVINCIA DI ROVIGO: LA GDF SEQUESTRA BUSTE DI PLASTICA FUORILEGGE

VERSARI: “L’ILLEGALITA’ STA DIVENTANDO UNA PIAGA. NECESSARI PIU’ CONTROLLI E PIU’ SANZIONI. ANCHE CAMERE DI COMMERCIO E ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA DEVONO INIZIARE AD AGIRE”

CS Assobioplastiche Commento operazione GDF Rovigo

FIRMATO PROTOCOLLO D’INTESA CON ROMA CAPITALE E AMA SPA PER LA PROMOZIONE DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI ORGANICI

Roma, 24 febbraio 2017 – Favorire la transizione verso un sistema virtuoso di gestione dei rifiuti implementando in maniera stabile e strutturale la raccolta differenziata della frazione organica e avviando i necessari impianti di compostaggio, nel pieno rispetto delle normative vigenti in tema di imballaggi e conferimento dei rifiuti: questi in sintesi gli obiettivi del protocollo d’intesa tra Roma Capitale, AMA SpA e Assobioplastiche firmato oggi dall’assessore alla Sostenibilità Ambientale Pinuccia Montanari, dal direttore di AMA Stefano Bina e dal Vicepresidente di Assobioplastiche Armido Marana.

CS Assobioplastiche Protocollo d'intesa Roma Capitale AMA

CONTATTI

Telefono:+39.06.48.277.48
Email: info@assobioplastiche.org


SOCIAL






SEDI




NEWSLETTER

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

(c) Assobioplastiche 2017 - Cod. Fisc. 97646320586

Powered by Assobioplastiche Servizi